Seguici su

QUALE FUTURO PER GLI ALUNNI DELLA SCUOLA SURICO? DI PIPPA E DE BELLIS: «PARLIAMONE IN CONSIGLIO»

Obiettivo comune, scongiurare una situazione analoga all' "Odissea Collodi".

Partito Democratico e Movimento 5 Stelle di Castellaneta si incontrano al fine di garantire agli alunni dell'istituto comprensivo "Filippo Surico", un'offerta formativa e diritti analoghi a quelli di studenti di altri istituti.

Per questo, sabato mattina i consiglieri comunali Gianni Di Pippa ed Agostino De Bellis hanno incontrato il dirigente scolastico Antonio Ludovico e fatto il punto della situazione in seguito alla chiusura del plesso di via delle Spinelle (datata 18 gennaio 2018) ordinata dal sindaco Giovanni Gugliotti per ragioni di sicurezza (clicca qui per rileggere l'articolo).

«Dopo una disamina approfondita del professor Ludovico - scrive il segretario Dem Di Pippa - abbiamo accolto il suo invito affinché tutto il Consiglio Comunale possa trattare la questione per andare nella direzione di una riorganizzazione dei due istituti comprensivi.

La fase emergenziale prevista - ha proseguito l'ultimo candidato sindaco di "Castellaneta Rinasce" durerà 3 anni, ma il precedente negativo dell’asilo Collodi ci fa essere scettici riguardo il rispetto dell’impegno assunto dall’amministrazione comunale di adeguare entro questo tempo gli immobili. Urge fare una scelta per garantire a tutti gli alunni di Castellaneta di avere le medesime opportunità formative».

Redazione ViViCastellaneta


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA